Da Collistar il nuovo fango anticellulite che non si riasciacqua

Un prodotto rivoluzionario perché forma una guaina invisibile. In più, grazie a una nuova tecnologia brevettata, agisce con più “potenza” nei punti in cui serve di più

 

Quest’anno Collistar, azienda cosmetica made in Italy al 100% da sempre innovativa nel creare nuovi anticellulite, ha superato se stessa!

La novità si chiama Gel-Fango Drenante Anticellulite con Slim-Drone® Technology.
Il nome è evocativo perché richiama l’avveniristico sistema di veicolazione che agisce come un drone: gli attivi diventano più efficaci nelle zone in cui c’è maggiore cellulite. I droni cosmetici rappresentano un avanzato sistema di veicolazione di attivi.

Una volta massaggiato poi, il fango si assorbe in pochi istanti senza lasciare traccia , e avvolge per ore il corpo in un’invisibile guaina rimodellante che per osmosi fa penetrare le sostanze funzionali, trattenendole a lungo nei tessuti epidermici.

Come agisce

Attraverso questa nuova tecnologia ispirata ai droni che combattono le cellule affette da cellulite trattandoli come nemici giurati.
In tre passaggi:

  1. Il principio attivo Coccoloba Uvifera, ingrediente capace di bruciare i grassi 2 volte e mezzo di più rispetto alla Caffeina, è inglobato all’interno di una capsula.
  2. Grazie alla Slim-Drone® Technology, questa capsula raggiunge l’adipocita (la cellula di grasso), senza alcuna dispersione dell’attivo.
  3. Il principio attivo snellente riesce così ad aprirsi un varco all’interno della cellula con cui distruggerla.

Fantascienza? No, ricerca cosmetica 2018!

Un fango finalmente senza risciacquo

Arriva dall’Amazzonia, asporta l’eccesso di liquidi e tossine dai tessuti cutanei, come una potentissima carta assorbente. Ma non richiede posa né risciacquo. In più l’escina  stimola la microcircolazione capillare, aiutando la rimozione dei liquidi interstiziali.

Il fitness anti-cellulite

Le creme anticellulite si combattono meglio se “supportate” dall’attività fisica mirata a combattere la ritenzione idrica, tra i fattori predisponenti alla formazione di buccia d’arancia e pelle a materasso. «Il movimento migliore  per combattere la cellulite è quello di durata e resistenza, e che si  caratterizza per essere aerobico – consiglia la personal trainer Simona Musocchi wellness coach Focus on You. – Se si mira a sciogliere i gonfiori, meglio evitare gli sport di potenziamento, che richiedono sollevamento pesi e sforzi intensi».
Allenare i muscoli è certamente fondamentale, ma i carichi delle macchine devono restare abbastanza leggeri, e gli esercizi devono essere svolti alacremente.
Gli sport adatti? «Tutti quelli che richiedono un coinvolgimento della zona inferiore del corpo con bassa intensità e impatto sui muscoli e articolazioni. Via libera, quindi, a: nuoto, camminata veloce (ma non per le vetrine), bicicletta» – conclude l’esperta.

Vuoi approfondire?

Ritenzione male comune: combattila così 

Vuoi tenerti in forma?

clicca qui  per chiedere una consulenza gratuita alla nostra wellness coach Simona Musocchi

By |2018-06-09T03:00:45+00:009 giugno 2018|