Nuoto, il must dell’estate. Scegli il tuo stile per essere in forma (divertendoti)

Il nuoto è l’attività per eccellenza in estate, da praticare al mare o in piscina, ed è l’esercizio fisico che piace ai “pigroni”, che sono rimasti in letargo durante l’inverno

 

“Il nuoto fa bene a tutto e a tutti”: è una frase che si sente spesso, come se fosse una leggenda metropolitana. Eppure… è proprio così.

Nuota che ti passa

“Nuotare fa lavorare tutti i muscoli, senza però rischio di traumi per le articolazioni: il peso del corpo è infatti sostenuto dall’acqua” spiega Simona Musocchi, Consulente wellness per Focus on You e personal trainer. “Perché il nuoto sia davvero efficace e salutare, il consiglio è di nuotare per circa 20 minuti tutti i giorni. Va benissimo anche un ritmo blando, l’importante è non fermarsi e controllare la respirazione”. Oltre ai risultati fisici, potenziati anche dal massaggio naturale dell’acqua, il nuoto assicura anche tanti altri benefici: “Aiuta a contrastare lo stress e l’ansia, liberando nell’organismo una scarica di endorfine, le sostanze del buonumore” precisa Simona Musocchi. “Inoltre, aiuta a migliorare la capacità di concentrazione e soprattutto è un esercizio fantastico per il sistema cardiocircolatorio e per i polmoni”.

Solo vantaggi

Sotto il profilo dell’allenamento, nuotando lavorano braccia, gambe, spalle e addominali, a seconda degli stili. Sempre, però, il nuoto potenzia la capacità di coordinazione e brucia tante, tantissime calorie.
Solo vantaggi, nessuna controindicazione, quindi? “Sì, in linea generale. Ma l’importante è scegliere lo stile più adatto alle esigenze di ognuno e alle proprie caratteristiche fisiche e di salute. Il nuoto è indicato anche per le donne in gravidanza, ovviamente sempre secondo le indicazioni del proprio medico”.

Scegli il tuo stile in base ai risultati che vuoi ottenere

Stile libero: allunga i muscoli degli arti inferiori e della schiena, rassoda i glutei, rinforza l’addome.

Perfetto per: chi desidera potenziare le gambe e avere addominali tonici

Rana: aiuta a tonificare i muscoli e i tessuti delle gambe. E’ lo stile preferito dalle donne perché è un toccasana per il tono dell’interno cosce. Andrebbe eseguito con testa e collo che seguono il movimento, entrando e uscendo dall’acqua,. Se si tiene la testa fuori – tipico da signora- potrebbe non essere ideale per collo e schiena

Perfetto per: rassodare gambe e glutei in tempi brevi

Dorso: lo stile ideale per rinforzare gambe e spalle, specie se si soffre di qualche problema alla schiena.

Perfetto per: migliorare la postura, distendere i muscoli della schiena e aiutare la circolazione a funzionare in modo ottimale

Farfalla: quello che si chiamava “Delfino” è uno stile tostissimo che coinvolge l’intera muscolatura. Il top per conquistare addominali di marmo, ma prima di praticarlo servono tecnica e allenamento.

Perfetto per: chi desidera una remise en forme alla velocità della luce. Uno stile elegante da vedere, ma che richiede preparazione.

Nuoto? Anche con gli attrezzi

Anche se non si è dei nuotatori provetti, si possono comunque ottenere tantissimi benefici dall’acqua. “Io consiglio di usare piccoli attrezzi, per esempio le minipinne in piscina o le pinne tradizionali in mare. Non solo aiutano a stare a galla, ma sono utilissime per tonificare gambe e glutei. Ottima anche la tavoletta, per ‘sgambettare’ in mare: un trattamento naturale migliore di un idromassaggio, che aiuta a contrastare i ristagni dovuti alla ritenzione idrica” aggiunge ancora Simona Musocchi.

Ma, anche se nuotare è divertente, questa rimane un’attività fisica che va gestita correttamente. “Il mio consiglio è quello di concludere sempre una nuotata con una sessione di stretching. Addirittura, sarebbe meglio farlo anche prima. In questo modo, si avranno solo e soltanto benefici” conclude la personal trainer.

Vuoi saperne di più?

clicca qui per chiedere una consulenza gratuita a Simona Musocchi, wellness coach di Focus on you.

Puoi leggere anche Spiaggia, una palestra naturale

By |2018-06-25T03:56:18+00:0025 giugno 2018|