Ginnastica posturale: ecco perché dovresti farla anche tu!

La ginnastica posturale è adatta a tutti. È efficace per correggere i vizi di postura che ognuno di noi ha e prevenire così patologie più importanti

 

Prenota una consulenza da Gymmo PT studio Milano
info@gymmoptstudio.it - 02-36588480

Se pensi che la ginnastica posturale sia solo per chi ha patologie o ha superato una certa età, sei fuori strada!

Tutti noi abbiamo dei piccoli difetti di postura.

Spesso ce ne accorgiamo troppo tardi, quando sentiamo un doloretto alla spalla, ci assale “la cervicale”, soffriamo di mal di schiena o, peggio, quando ci blocchiamo per il “colpo della strega”.

Proprio per questo motivo, la ginnastica posturale andrebbe inserita in ogni programma di allenamento. Magari solo per qualche minuto alla fine della seduta. Soprattutto anche se non ci sembra di averne bisogno.

A dirti di cosa il tuo corpo necessiterebbe per migliorare sotto ogni aspetto, dovrebbe essere l’esperto (o l’equipe di esperti) del centro fitness a cui ti rivolgi.

Da GymmoPT Studio, fitness boutique del centro di Milano, ogni cliente viene sottoposto a una anamnesi iniziale con una valutazione posturale.

«Oltre a un esame impedenziometrico, che misura oggettivamente la composizione corporea, analizziamo la postura perché il cambiamento deve avvenire a 360 gradi», spiega la titolare Moira Fagotto.

«Anche solo cambiare il modo di portare i chili in eccesso porta grande giovamento alla persona e i primi risultati anche a livello estetico».

L’intervista all’esperta

Per capire meglio di cosa si tratti, abbiamo intervistato la collaboratrice di Moira Barbara D’Alena, massofisioterapista, esperta in recupero funzionale, docente per Fitness Best Innovation, Master in posturale e una lunga esperienza ambulatoriale.

 Che cos’è la ginnastica posturale?

La ginnastica posturale è una disciplina che porta al miglioramento della postura.

La ginnastica preventiva e antalgica (contro il dolore ) hanno il medesimo scopo, cioè quello di migliorare la rigidità, lavorare sul disequilibrio muscolare, attenuare la sintomatologia dolorosa, ripristinare il corretto assetto del corpo.

La postura è un atto volontario che necessita di apprendimento.

Sollecitando il corpo con esercizi per il mantenimento del tono muscolare, di allungamento e di respirazione, mandiamo tutta una serie di informazioni che il cervello registra rendendo la struttura in grado di far fronte al mantenimento di una corretta postura.

Chi ha bisogno della ginnastica posturale?

Tutti possono possono praticare la ginnastica posturale. È ideale per prevenire eventuali infortuni o per alleviare tensioni muscolo-scheletriche.

Queste tensioni sono dovute al mantenimento di posizioni non corrette, come stare seduti di fronte al computer, guidare per molte ore, stare tanto tempo in piedi.

La pratica e la costanza possono migliorare anche le patologie più serie.

Quali sono, oggi, le problematiche più comuni?

Mal di schiena, dolori cervicali , dolori articolari, tensione muscolare, protusioni, ernie al disco, sciatalgie.

Anche semplici dolori muscolo-scheletrici trascurati nel tempo portano a posture scorrette e vanno trattati per evitare problematiche maggiori.

Quali di queste traggono maggiori benefici dalla ginnastica posturale?

Sicuramente i disequilibri posturali – cifosi, lombalgia, scoliosi ecc. – possono trovare beneficio da questa attività.

Quando questa ginnastica è controindicata?

L’attività posturale deve essere praticata in un secondo momento nel caso in cui la persona fosse in fase acuta, successivamente alle indicazioni del medico.

Prima di decidere un programma idoneo, cosa viene chiesto al cliente?

Si procede con un’anamnesi iniziale utile alla raccolta delle informazioni necessarie al fine di effettuare una corretta valutazione di quello che sarà il protocollo da seguire.

Come si svolge una lezione di ginnastica posturale?

La lezione di ginnastica posturale dura circa un’ora. La persona effettua esercizi di respirazione, allungamento, decompressione, rinforzo muscolare e stabilità.

La lezione avrà un’evoluzione didattica che evolverà per intensità e difficoltà in base alle necessità degli allievi.

Quante volte alla settimana va fatta e per quanto tempo?

Va praticata almeno 2 volte alla settimana seguendo il corso nella sua durata di circa 9 mesi. In alternativa, ci si può affidare ad una figura professionale esperta del settore come un personal trainer.

Un lavoro di tipo individuale agisce in maniera mirata con risultati rapidi per la qualità del lavoro proposto in una gestione “one to one” della lezione.

Questo tipo di esercizio può essere inserito in un allenamento di tonificazione o finalizzato al dimagrimento? In che modo?

Una sessione di esercizi di tipo posturale può decisamente essere inserita alla fine di un allenamento specifico.

Questa ginnastica è utile per riportare il corpo in omeostasi. Equilibra i muscoli deboli con quelli eccessivamente forti. Inoltre, grazie all’allungamento, limita l’affaticamento muscolare.

Info utile

Gymmo PT STudio, Via Paleocapa,1  Milano. http://www.gymmoptstudio.it

By |2019-05-28T04:33:29+00:0026 maggio 2019|