L’attività fisica anche se fatta solo nel weekend fa bene!

Una recente ricerca scientifica dimostra che fare attività fisica e praticare sport anche solo 1-2 volte alla settimana procura gli stessi benefici di un allenamento più costante

 

Sportivi della domenica, esultate! Se siete abituati a sentirvi dire che praticare attività sportiva solo nel fine settimana non fa bene alla salute, da oggi potrete ribattere che la scienza è dalla vostra parte. Secondo un monumentale studio britannico, pubblicato pochi mesi fa sul Jama International Medicine, chi si muove solo nel weekend ha più o meno le stesse probabilità di abbassare il rischio cardiovascolare di chi al contrario si allena regolarmente 3-4 volte alla settimana. A essere precisi, la percentuale è inferiore di soli 5 punti rispetto agli sportivi più costanti: se i “rilassati” si ammalano di patologie cardiovascolari per il 30% in meno rispetto ai sedentari, i più attivi aumentano la probabilità solo fino 35%.

«Per lungo tempo si è pensato sforzi concentrati in poco tempo fossero più deleteri che benefici per la salute di cuore e polmoni. E invece la ricerca britannica smentisce il vecchio pregiudizio» – ci spiega  Simona Musocchi, consulente wellness per Focus on You e personal trainer. 

L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) raccomanda agli adulti di svolgere almeno 150 minuti a settimana di attività fisica moderata oppure 75 minuti a settimana di attività più intensa. Ma la frequenza per stare bene qual è? Oggi sappiamo che si può scegliere in base alle proprie preferenze ed esigenze.

Quale attività fisica praticare quindi nel weekend?

«L’ideale sarebbe seguire i propri gusti – risponde Simona Musocchi – Si ama correre? Ben venga! Ma anche tennis, bicicletta, nuoto, oppure due calci al pallone vanno benissimo.

Se ci si allena nel weekend è meglio evitare di strafare: mai superare 3 ore al giorno». Dato che molto probabilmente si arriva da una settimana di inattività, le articolazioni potrebbero risentirne. «È bene, quindi, terminare sempre l’attività fisica con lo stretching, anche se nel weekend si è solo fatta una camminata a passo veloce o una pedalata in bicicletta.

Lo sport della domenica serve davvero?

«Tutto dipende dagli obiettivi che si vogliono raggiungere. Se cerchiamo il  “semplice” benessere psicofisico allora vanno bene quelle 2 orette concentrate il sabato o la domenica, o spalmate in entrambi i giorni.

Lo sport del weekend è perfetto inoltre se si vuole restare nella propria taglia: ci si sentirà più a proprio agio, si scaricherà la tensione accumulata nella settimana, pronti per cominciarne un’altra».

E se si vuole incrementare la massa muscolare? «In questo caso la full immersion del weekend non basta: meglio un percorso coordinato da un personal trainer che stabilisca le sessioni e gli esercizi giusti per potenziare i muscoli. Stesso discorso se si desidera dimagrire in maniera importante: la corsetta del weekend potrebbe essere deludente» – conclude la nostra esperta.

Per approfondire
Leggi lo studio pubblicato su Jama International Medicine sugli sportivi della domenica.

Vuoi saperne di più?

clicca qui  per chiedere una consulenza gratuita a Simona Musocchi, wellness coach di Focus on you.

 

 

 

By |2018-05-26T00:06:35+00:0026 maggio 2018|