Acrovibes, l’allenamento per chi ha lo spirito acrobatico

Acrovibes è una disciplina ad alto impatto visivo che, con le sue coreografie, scolpisce il corpo in modo armonico. Da praticare in coppia

 

Acrovibes, spettacolare da vedere, emozionante da praticare, è un programma di allenamento non convenzionale da praticare in coppia. Nasce nel 2017 da un’idea di Paolo Zotta, ex pugile e ora trainer, e Alessandra Zavattarelli, digital manager.

Che cos’è

È una disciplina che, come suggerisce il nome, ha l’anima acrobatica. Si fonda sull’unione di esercizi di acrogym (una derivazione della ginnastica artistica che prevede esercizi a corpo libero) con il calisthenics (esercizi fisici a corpo libero mirati ad aumentare la forza e l’agilità del corpo).

Acrovibes è un workout che sfrutta l’unione di queste discipline, in modo propedeutico l’una all’altra, creando una combinazione efficace che permette di arrivare a conoscere a fondo il proprio corpo e imparare a controllarlo al meglio.

Per chi è

Acrovibes è indicato per chi è stanco dei soliti corsi di fitness in palestra e di sollevare pesi, e cerca un allenamento originale. È richiesta però in partenza un buon tono muscolare in tutto il corpo, oltre a una certa dimestichezza con le attività che richiedono molto equilibrio.

Come si svolge

Si pratica su un tappetino con il peso del proprio corpo e di quello del partner: è un’esperienza educativa che dimostra quello che si può raggiungere conquistando stabilità, flessibilità e forza.
L’allenamento inizia con un riscaldamento e degli esercizi di condizionamento (sono quelli per allenare i muscoli alla contrazione prolungata), eseguiti singolarmente e in coppia, che sono preparatori per la fase acrobatica. Prosegue con elementi di tecnica acrobatica. E culmina nella fase più divertente e sfidante, quella della ricerca della performance, che consiste nel trasferire quanto appreso a terra nel lavoro di coppia. Entrano così in gioco equilibrio, coordinazione e distribuzione della forza, fino a comporre veri e propri quadri coreografici ad alto impatto visivo.

Serve preparazione

«Non è un’attività adatta a tutti, spiega Simona Musocchi, consulente wellness per Focus on You e personal trainer . Presuppone un buon livello di preparazione atletica e alta capacità di concentrazione. Acrovibes permette di lavorare moltissimo sui muscoli addominali, che vengono sollecitati per mantenere l’equilibrio. In più, vengono sollecitati i glutei, i quadricipiti e la zona lombare. Sconsiglio l’Acrovibes a chi, pur avendo una muscolatura tonica, ha polsi e caviglie deboli, poiché rischiano di essere troppo affaticati».

Vuoi saperne di più?

clicca qui  per chiedere una consulenza gratuita a Simona Musocchi, wellness coach di Focus on you.

 

By |2018-06-02T02:20:03+00:002 giugno 2018|