5 mosse utili per la prova bikini

Prova bikini: conto alla rovescia? Come rimediare in un mese e mezzo. Con una dieta light e detox, tanta gym, le ultime  terapie hi-tech e un nuovo stile di vita

 

5 mosse utili per superare la prova bikini. Mancano una manciata di giorni al mese d’agosto, scatta il conto alla rovescia per mettersi in costume. E, si sa, la prova bikini, complice l’inclemenza delle luci al neon dei camerini, non perdona. Basta perdere ancora tempo prezioso e mettiamoci subito al lavoro, modificando piccole abitudini e ritagliandoci ogni giorno 20 minuti di work out.

Alimentazione per pulire

Non tanto piccole ma importanti restrizioni alimentari, ma momenti migliori in cui consumare meglio i nutrienti. E’ risaputo che i carboidrati , portatori sani di energia, si devono mangiare entro le ore 14 della giornata.

“Quindi sì a una colazione super ricca a base di cereali, te o caffè, fette biscottate, marmellata sugar free e tante altre delizie che con il passare delle ore devo andare affievolendosi, fino a cena dove si consigliano solo verdure al vapore o grigliate con un tocco di proteine. Non a caso abbiamo messo a punto la dieta AlcaRelilax che punta a rimettere in equilibrio i valori acidi e alcalini del nostro organismo, preferendo i secondi. Quindi frutta e verdura cruda, alimenti integrali per depurare e detossinare”, dicono gli esperti nutrizionisti di Terme di Relilax Boutique Hotel e Spa di Montegrotto Terme.

Sempre utili, per chi ama muoversi e fare sport, anche le barrette proteiche.

Cambiare lo stile di vita: dimeticatevi moto, macchina, motorini e tutti i mezzi di locomozione veloci e comodi. Bentornate care vecchie biciclette: inutile nascondersi dietro la scusa del furto, ormai tutte le grandi città godono del servizio di bike-sharing e fa solo bene approfittarne.

“Non sembra ma pedalare 20 minuti al giorno asciuga subito le gambe dall’inguine alle caviglie”, dice Simona Musocchi, esperta fitness Focus on You. Idem per l’ascensore e i mezzi pubblici: qualche piano a piedi non ha fatto morire nessuno, così come una passeggiata in più per raggiungere l’ufficio o la scuola dei bambini. Aiuta molto anche la tendenza del momento: via tacchi e puma, e sì alle sneackers.

Programma fitness

Premessa: muoviti muoviti muoviti! Questa la parola d’ordine del mese: muoviti ed esegui questi esercizi velocemente. Coinvolgono tutti i muscoli del corpo e già dopo qualche giorno vedrai i risultati.

Simona Musocchi, la fitness coach di Focusonyou ha studiato un piccolo programma funzionale anche alle più pigre.

Clicca qui per una consulenza gratuita personalizzata
del nostro esperto, Simona Musocchi

“Ripeti nel tuo salotto di casa questo mini circuito per 2/3 volte, in base al tempo che hai a disposizione.

E la remise en forme sarà velocissima.

Nel dettaglio. Esegui a ritmo sostenuto:
10 rotazioni delle braccia contemporaneamente
10 piegamenti sulle braccia per fortificare i pettorali. Appoggiati su un  pouf o sul divano oppure, se non se la fai, e vuoi un esercizio più soft, appoggia le mani contro il muro, mantenendo a terra le gambe aperte all’altezza delle spalle e i piedi paralleli.
10 piegamenti tricipiti con mani in appoggio su un pouf o su un divano
10 volte alzati dal divano velocemente e senza appoggiarti con le mani, subito sentirai  che si attivano gli addominali alti e bassi.
10 piegamenti tipo squat con le punte dei piedi leggermente ruotate verso l’esterno, facendo attenzione quando abbassi il sedere di non far andare i glutei oltre le ginocchia.

La durata? In base alla propria resistenza: da 10 minuti a 30 minuti. E al termine non dimenticare mai di eseguire 2/3 esercizi di stretching”, suggerisce l’esperta.

Integrare in modo mirato

Fra gli ingredienti più attivi sul fronte detox, ma anche sgonfiante e riducente si segnalano: l’Ananas che contiene bromalina, un enzima in grado di bruciare i grassi.

La Centella asiatica, una pianta dall’alto potere drenante e protettivo sul microcircolo: contribuendo ad aumentare la resistenza delle pareti dei capillari, è in grado infatti di normalizzare la permeabilità di questi ultimi.

Perfetto anche l’estratto di rusco dalle virtù anti-infiammatorie. E quello di ginkgo biloba, ricchissimo di flavonoidi, è infatti un ottimo antiossidante ma soprattutto migliora il microcicrolo, quindi anche l’ossigenazione dei tessuti.

Per tutti una regola ferrea: rispettare le posologie e le indicazioni. “Il fatto che siano integratori altamente naturali non significa che sono innocui, anzi. Sono potentissimi, quindi non in caso di gravidanza e allattamento o in presenza di patologie riportate sul bugiardino”, ricorda la dermatologa Corinna Rigoni.

Da segnalare anche l’ultimissima novità in farmacia: XL-S Medial Forte 5, da assumere tre volte al giorno subito dopo i pasti principali. 5 infatti le azioni: riduce i centimetri su fianchi e vita, riduce il grasso pre-esistente, contribuisce alla perdita di peso, diminuisce l’IMC (indice massa corporea) e garantisce i risultati già dopo un mese. Non è un lassativo, non contiene coloranti e nemmeno ingredienti di origine animale, il brevetto è top secret: un complex di fibre vegetali, magnesio e fosfato.

Dal medico estetico

Senza troppi interventi invasivi, il medico estetico può aiutare a rimodellare il corpo in armonia. Si chiama protocollo RRT (Riduzione, Rimodernamento e Tonificazione) il percorso ideato e curato da Image Regenerative Clinic di Milano. Un approccio globale al benessere ma modulato e prescritto taylor made, quindi proprio su misura a seconda dei problemi e delle zone più critiche. Come?

Con l’aiuto di strumenti hi-tech, come Lipo-laser per liberare i cuscinetti più localizzati dal grasso, Led e Cool-Sculpting attraverso massoterapia, osteopatia e fitness coaching. “Nulla di invasivo. Trattasi solo di riattivare e accelerare i naturali processi rigenerativi fisiologici”, precisa Elena Colombani, direttrice e titolare del Centro, che suggerisce “Cool-Sculpting, una tecnica non chirurgica che permette di procedere massaggiando tutto il corpo con un manipolo di ultima generazione che congela ed elimina per sempre le cellule adipose da addome, fianchi e interno cosce”.

By |2019-06-14T07:30:24+00:0011 giugno 2019|