Canicross, allenarsi con l’amico a quattro zampe.

Correre con il proprio cane non è solo un piacere, è un dovere. Sono le regole del canicross.

Alternativo

Credits: Officina Fotografica Godego – Ylenia Zampieron

Si corre su un percorso sterrato in coppia con il proprio cane grazie a cintura e pettorina: il bello del canicross è il legame con il proprio amico quattrozampe. Niente a che vedere con attività come jogging: la sfida è creare un binomio con l’animale, addestrandolo a mantenere un’andatura costante realizzando una vera e propria sinergia. Questo sport è aperto a tutti i cani, ma ha ereditato diversi aspetti dalla sleddog. Il canicross, infatti nasce dalla necessità di allenare i cani da slitta durante i periodi privi di neve. Oggi non esistono vincoli legati alla razza: possono partecipare animali con o senza pedigree.

Una vera disciplina sportiva 

«Il cane viene attaccato a carrelli con tre o quattro ruote o nel caso di uno o due cani alla bicicletta o, in alternativa, la corsa a piedi» spiega Paolo Friso, referente Csen per la comunicazione: «Nel corso degli anni sono venute a crearsi federazioni distinte: la disciplina, infatti, è aperta a tutti i cani, tuttavia è fondamentale tener conto delle prestazioni delle diverse razze canine. Le categorie risultano divise fra Nordici, razze nordiche, e Open, aperta a tutte le altre. Siamo gli ultimi nati nel mondo di CSEN (Centro Sportivo Educativo Nazionale)  e siamo in forte e costante crescita. Quest’anno la nostra federazione di riferimento ha festeggiato la ventesima edizione del Campionato Europeo, svolto e organizzato proprio da noi in Italia e dal 2018 da ECF (European Canicross Federation) diventeremo ICF (International Canicross International). La Federazione Europea diventerà internazionale grazie all’inserimento di stati extraeuropei come gli Stati Uniti. Lo scorso 1 dicembre si sono svolti i Campionati del Mondo IFSS 2017 (International Federation of Sleddog Sports) a Szamotuly Kozle, in Polonia».

Che cosa ti serve

Quali sono le cose da sapere per iniziare a fare canicross? «Abbiamo tre realtà differenti. Oltre al canicross, in cui padrone e cane corrono insieme, esiste il bikejoring, che prevede un traino con una bicicletta, e il dog scootering, dove si utilizza una sorta di monopattino da adulti con una pedana dove si appoggiano i piedi. La cosa che accomuna tutte e tre è l’imbrago, o pettorina: è lo stesso tipo utilizzato nella slitta e presenta un aggancio in grado di lasciare libere le articolazioni del cane e di distribuire lo sforzo nel miglior modo. Oltre alla pettorina, l’attrezzatura consiste in una cintura, ovvero una fascia imbottita che indossa la persona, e una linea ammortizzata, un guinzaglio con molla. Quest’ultimo è fondamentale perché permette di ammortizzare le variazioni di velocità e assorbire le sollecitazioni aiutando sia il cane, sia l’essere umano, in modo da salvaguardare la schiena. Nel canicross la lunghezza massima della linea è 2 metri, nelle altre due discipline 2,5 metri».

Pronti, partenza… via!

Quando si può iniziare a praticare il canicross? «Potenzialmente le prime attività si possono iniziare anche con un cane giovane. Per quanto riguarda le gare, invece, è necessario attendere che il cane abbia 12 mesi nel canicross, 18 mesi nel bikejoring e dog scootering, perché è importante che sia muscolarmente e scheletricamente formato. Il bello è che potenzialmente possono farlo tutti. Non c’è una regola sull’addestramento ideale: dipende dal cane. Fondamentale è che impari a stare davanti e tenere una velocità regolare. È possibile partecipare alle gare, ma si tratta anche di un’attività da insegnare e praticare liberamente. La corsa tradizionalmente eseguita come il jogging con il cane a guinzaglio è differente, anche perché nel canicross il vantaggio è che abbiamo le mani libere. Inoltre, il cane è concentrato: fa parte dell’allenamento un lavoro mentale e l’apprendimento di una certa disciplina. Ma la vera emozione è il momento in cui tiri fuori la pettorina: sapere che basta questo per vedere il tuo cane scondinzolare di felicità, perché è ora di correre».

Vuoi saperne di più?

visita il sito ufficiale http://www.csencinofilia.it/pagine/36-Cani-Cross

By |2018-05-08T18:00:03+00:0021 dicembre 2017|