Weekend in montagna: voglia di neve e spa

Un lungo weekend in montagna con spa è la miglior pausa rigenerante che ci si possa regalare. Passeggiate, sci, ciaspole, massaggi e vapori alpini. Ecco due idee esclusive

 

Fuggire dalla città anche solo per il breve spazio di un week-end! L’ideale sarebbe aggiungere a sabato e domenica una notte in più, in modo che il weekend diventi ancor più piacevole certo, ma soprattutto più salutare, visto che la meta prescelta è la montagna. Tutto di guadagnato per la forma e la buona salute. Sono tante le località che fanno voglia, ma se volete vivere oltre che una bella vacanza, anche una nuova esperienza fra le nevi, ecco due soluzioni diversissime ma davvero entusiasmanti. Un consiglio: non lasciate che l’inverno trascorra invano. Scegliete un hotel con spa. Oltre al piacere di abbandonarsi all’acqua calda di un idro-massaggio o ai vapori balsamici di una bio-sauna, il pit-stop dopo una giornata sugli sci fa davvero bene.

“Un’attività blanda come una leggera nuotata in piscina o una pedalata soft in cyclette aiutano a vascolizzare meglio i tessuti e a eliminare più velocemente l’acido lattico. Così un massaggio rilassante o un idro-massaggio: sciolgono i naturali irrigidimenti dei muscoli e predispongono meglio al riposo”, dice Sergio Mastore, medico dello Sport.

Primo weekend a Pontresina

Tivigest, Schloss Hotel, Pontresina, Herr Cipriani

Pensate a un castello dell’800 circondato da foreste imbiancate.

Sembra una favola, ma in realtà siamo all’Hotel Schloss di Potresina, a pochi chilometri da St.Moritz, un luogo incantato per fare una bella vacanza di benessere e sport. Grazie alla Giorgio Rocca Ski Academy e alla Flura Spa by Clarins, un oasi di rigenerazione affacciato sui ghiacciai del Bernina. L’hotel fino al 16 marzo propone, infatti, l’interessante pacchetto famiglia di 4 notti al prezzo di 3, trattamento inclusivo di prima colazione, accesso alla spa con un trattamento gratuito, accesso alla piscina e al baby e Junior Club più l’acquisto dello ski-pass a un prezzo speciale per bambini e adulti.

Novecento mq di benessere che si snodano su due livelli fra piscine, calidario, biosaune, docce aromatiche, percorsi wasser e cromoterapici, più tante cabine Clarins, dove si può sperimentare il mitico metodo esclusivo al 100% manuale capace di modellare, drenare e migliorare corpo e spirito. Imperdibili i trattamenti Re e Regina delle Nevi.

Secondo weekend in Val d’Aosta

Il pensiero va all’Hotellerie de Mascognaz, in Val D’Ayas, Val d’Aosta.

Ventitre fra camere e suites incastonate in un borgo del villaggio Walser antichissimo, che si è fermato 400 anni fa. Lontano dal frastuono di sciatori e auto di passaggio, in un angolo eco-sostenibile immerso nella natura, vi accoglie un gruppo di chalet. Un luogo magico e davvero un po’ surreale che permette di fare tante attività: passeggiate, ciaspolate, golf indoro e yoga, oltre che sci d’alpinismo, di fondo e alpino, grazie ai 180 km di piste offerte dal Monterosa Ski.

O ancora di godere di una spa unica affacciata sul tramonti unici del Monterosa, con percorsi benessere che includono piscina,sauna, hamman, ideo-fango terapia, jet massage e massaggi coccole ajurvediche. Raggiungibile in jeep o in motoslitta dal centro di Champoluc, il villaggio propone due accoglienti ristoranti curati dallo chef Andrea Croveri che prepara gustosi piatti tradizionali a km zero, grazie all’orto in alta quota e ai latticini forniti dagli alpeggi.

 

  • FLURA SPA by Clarins. Hotel Schloss Pontresina Family & Spa
By |2019-01-08T01:44:51+00:008 gennaio 2019|