Napercise: con un pisolino ritrovi il benessere!

20 minuti di risveglio muscolare e 25 di sonnellino pomeridiano: è la formula del napercise, per rimanere in forma… dormendo!

 

Ritrovare il benessere mentale, ma soprattutto la forma fisica, schiacciando un pisolino? Ora si può, grazie al napercise. Unione di nap (dall’inglese, pisolino) e exercise (esercizio fisico).

Questa tecnica è stata messa a punto e brevettata dal team scientifico dei David Lloyd Clubs, centri fitness inglesi, presenti in Italia con il centro David Lloyd Club Malaspina a San Felice, a soli 15 minuti dal centro di Milano.

Ma in cosa consiste il napercise? E quali sono i suoi benefici per la salute? Abbiamo approfondito l’argomento con Marco Tonarelli, General Manager di David Lloyd Leisure.

Che cos’è il napercise e in cosa consiste?

“Napercise è un corso basato su studi scientifici e statistici, i quali dimostrano che durante la fascia oraria dalle 12 alle 16 si ha un brusco calo delle capacità di attenzione e di concentrazione.

Questo si verifica soprattutto in due categorie: le madri e i manager,  con conseguenze disastrose per il nostro benessere. La stanchezza può indurre il nostro organismo a produrre più cortisolo, l’ormone dello stress, rendendo più difficoltoso il riposo e spingendoci a consumare più carboidrati, che se assunti in quantità esagerata, vanno a depositarsi sul girovita.

“Ecco, un piccolo riposino (nap) fa in modo che il cervello si riposi. Ripristinando attenzione e concentrazione si hanno  le forze necessarie per portare a termine la giornata”.

Come si svolge una lezione di napercise?

“Una lezione di napercise ha la durata di 45 minuti: una fase di preparazione di 10 minuti, una di risveglio di altri 10 minuti, e nel mezzo un pisolino di circa 25 minuti.

Durante la lezione, il trainer  accompagna i partecipanti al raggiungimento del totale rilassamento attraverso la modulazione della voce e una musica di sottofondo. 

Il risveglio è una delle parti più delicate dell’attività: non deve essere brusco, ma deve riportare il partecipante a uno stato di coscienza mentale e muscolare graduale grazie al tono della voce del trainer, alla musica e agli esercizi guidati”.

Serve una particolare attrezzatura per svolgere il napercise?

“ Servono le condizioni ambientali adatte: stato di penombra, musica di sottofondo e una temperatura costante della sala a 21 gradi. Così il corpo per mantenere quella corporea è ‘costretto’ a bruciare calorie, in particolare durante la fase di sonno. Tutti i partecipanti saranno dotati di una mascherina per il sonno, una coperta e un lettino.

Quali sono i benefici del napercise?

“Il napercise non è dormire a comando, ma semplicemente ricreare un ambiente ideale affinché si sia portati al rilassamento totale e ad addormentarsi per un breve periodo, il giusto necessario per ricaricarsi.

I benefici? Cercare di ritrovare le energie esaurite e allontanare lo stress.  Spesso sono causa di un aumento di peso, ma anche di patologie più gravi, come le malattie cardiovascolari, i disturbi al tratto gastrointestinale, forti emicranie e stati depressivi”.

napercise

Quando si svolgono le lezioni di napercise?

“Le lezioni si svolgono a un orario ben preciso: solitamente sono subito dopo pranzo, non a caso diamo dei consigli anche su cosa mangiare prima, per stare leggeri e non compromettere la lezione.

Comunque, non si tengono mai oltre le 16 perché altrimenti si andrebbe a invadere la sfera serale e di conseguenza creare problemi nel prendere sonno al momento di coricarsi”.

Per maggiori informazioni: David Lloyd Club Malaspina, San Felice, Milano

By |2018-09-30T23:56:10+00:0030 settembre 2018|