Fitlight, anche i bambini possono allenarsi con le luci

Fare movimento e sviluppare le capacità cognitive non potrebbe essere più facile di così. Focus On You vi aspetta, insieme ai vostri bambini, il 2 giugno ai bagni Riviera 69 di Cesenatico per testare l’allenamento con le luci. Il divertimento? E’ garantito!

 

Fitlight Aarhus NRGI Arena

Tante luci colorate e altrettanti bambini pronti a giocarci, non sapendo quanto quel tipo di movimento possa fare bene al fisico e alla mente. L’allenamento con il sistema fitlight funziona proprio così. Provare per credere. L’appuntamento è per il 2 giugno, ai bagni Riviera 69 di Cesenatico, con Paolo Pichi, laureato in scienze dell’educazione e formazione e docente nelle scuole, e wellness coach per la categoria “Young”  di Focus On You. “Fitlight è uno strumento che unisce allenamento e divertimento. Ed è per questo che è molto adatto ai bambini, ma non solo. I benefici? Il movimento è generato dalla sequenza delle luci, un aspetto che permette di sviluppare anche le proprie competenze cognitive e di vedere come si reagisce a determinati stimoli”.

Aspetto ludico al primo posto, anche se dietro c’è molto altro. Fitlight è così vicino ai bambini per le caratteristiche stesse dello strumento, come ci ha spiegato Pichi: “E’ un attrezzo che entra nel loro mondo, visto che sono nati nell’era tecnologica ed è uno stimolo continuo per il corpo”. Fitlight è un sistema innovativo per l’allenamento e il recupero funzionale dell’atleta. Ed è per questo che viene utilizzato da moltissimi professionisti. Uno tra tutti? Il portiere del Milan Gianluigi Donnarumma.

Ecco come funziona fitlight

Fitlight è uno strumento composto da 8 dischi con lampadine LED (multicolore e con un’intensità programmabile) e un controller centrale con tecnologia wireless per creare modelli di movimento. L’attrezzatura può essere posizionata a terra o su apposite strutture e  può essere utilizzato anche all’aperto. Ogni stimolo visivo produce una reazione dettata da una precisa area del cervello. Grazie all’uso della tecnologia è possibile programmare un percorso, determinando la distanza tra le luci, l’ordine di accensione, la durata dell’esercizio e i tempi di spegnimento. A fine seduta, i dati vengono salvati e valutati dagli esperti.

I test e i benefici

Possono essere eseguiti diversi test: agilità, reazione, cambio di direzione, percezione periferica, coordinamento oculo-podalico e performance atletica. L’obiettivo di questo tipo di allenamento è stimolare la reazione e la percezione dell’atleta con stimoli visivi, tramite alcuni esercizi. In base a un programma specifico, infatti, è possibile valutare le caratteristiche atletiche di chi si mette in gioco. L’entusiasmo è parte dell’allenamento: l’atleta è coinvolto dinamicamente con un riscontro in tempo reale. L’evoluzione tecnologica, inoltre, ha consentito all’allenatore di ottenere miglioramenti importanti sotto l’aspetto cognitivo, ottimizzando i tempi dedicati ai test e sviluppando doti fisiche utili in tutte le discipline sportive.

A chi è destinato?

Il sistema può essere configurato per qualsiasi sport: per l’allenamento della coordinazione mano-occhio, piede-occhio, il condizionamento atletico o la riabilitazione controllata di lesioni. L’aspetto ludico rende l’allenamento particolarmente divertente ed è per questo che è consigliato per i bambini. Fitlight porta miglioramenti importanti in ambito di allenamento cognitivo e sviluppa la coordinazione dei gesti atletici. Amatori e professionisti: questo metodo di allenamento tecnologico ha stregato tutti.

Fitlight, una scelta da professionisti

Uno dei campioni che ha scelto di allenarsi con fitlight è stato Gianluigi Donnarumma (in foto), il portiere del Milan. Calcio, ma non solo. La particolarità, e anche il punto di forza, di questo sistema di allenamento è la capacità di adattarsi a diverse discipline sportive. E’ possibile progettare qualsiasi tipo di allenamento desiderato, indipendentemente dagli obiettivi, ossia velocità, forza o reazione visiva.

Squadre agonistiche, fisioterapisti, università, palestre e centri fitness, istruttori militari e di polizia: fitlight è il segreto dei professionisti dell’allenamento sportivo. Inoltre, offre la possibilità di programmare un percorso specifico. Nella pallavolo può simulare dei movimenti a seconda della posizione delle luci (per muro e palleggio), nel basket aiuta l’allenamento difensivo e i salti, senza dimenticare la coordinazione mano-occhio negli sport con la racchetta. Un aspetto fondamentale anche per il calcio, insieme all’agilità e alla consapevolezza periferica. Ma non è tutto: fitlight è testato anche per gli sport acquatici e per la terapia in acqua.

Luci, giochi, sport e percorsi di potenziamento cognitivo in riva al mare: vi aspettiamo a Cesenatico! 

Vuoi saperne di più? Ecco i contatti dell’unico distributore italiano del prodotto: www.fitlightitalia.it

Vuoi contattare il nostro wellness coach?

clicca qui  per chiedere una consulenza gratuita a Paolo Pichi, wellness coach di Focus on you.

By |2018-05-29T03:01:14+00:0029 maggio 2018|